facebook twitter youtube rss

Imprese. Storia, storie e prospettive



333_19679483_10203146810428592_7594735314534293901_o.jpg

Lunedì 3 luglio, l’Ente di formazione professionale Santa Cecilia di Casarano ha presentato il volume di ricerca “Imprese. Storia, storie e prospettive”.

La presentazione del volume è stato il pretesto per riflettere, in modo anche divulgativo, di storia economica territoriale, del rapporto fra etica e impresa, di start up e di settori innovativi.

La grande partecipazione di pubblico, e l’interesse con cui è stato seguito il dibattito, permettono di dire che occorre insistere nell’affrontare queste tematiche per renderle familiari anche ai non addetti ai lavori. Uno degli scopi dell’iniziativa promossa da Santa Cecilia, è quello di contribuire ad accrescere  la cultura di impresa, specie fra i più giovani. Una cultura d’impresa che sia, però, impregnata di principi etici ed economici di respiro internazionale, con l’auspicio che si possa, lavorando in sinergia, colmare il divario culturale, in primis, e poi occupazionale, del nostro territorio.

Così come fortemente voluto dagli organizzatori, è stata una serata in cui è prevalso l’ottimismo e le buone pratiche. Come nel volume presentato, anche durante la serata, si è parlato di aziende locali di eccellenza che hanno riconoscimenti e positivi riscontri sul mercato globale, pur lavorando nel nostro territorio.

Sono stati, infine, consegnati gli attestati di frequenza ai ragazzi che hanno partecipato al corso Scuola di impresa, un nuovo progetto formativo di Santa Cecilia che mira a porsi come supporto e sostegno a quanti abbiano necessità di maturare e sviluppare una propria idea imprenditoriale.

Con questo piccolo passo, continua il percorso dell’Ente di proporsi come supporto alle aziende locali in un cammino di crescita che va dalla formazione del personale fino al raggiungimento di obiettivi aziendali di natura più strategica, sempre lavorando in stretta condivisione di obiettivi e punti di vista.


allegati:

galleria: