facebook twitter youtube rss

MUSICA

SCUOLA DI MUSICA
CONCERTO BANDISTICO

FORMAZIONE PROFESSIONALE

ADDETTO ALLA SEGRETERIA
in partenza
SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE
in partenza
ITALIANO PER STRANIERI
in partenza
ASSISTENTE ALLA POLTRONA DI STUDIO ODONTOIATRICO
in partenza
PREPARAZIONE CONCORSI MILITARI
in partenza
INFORMATICA - EIPASS
iniziato il 19/09/2017
LINGUA INGLESE
in partenza
LINGUA TEDESCA
in partenza
OPERATORE PER LE ATTIVITA' DI ASSISTENZA FAMILIARE
in partenza
RESPONSABILE GESTIONE ATTIVITA' AGRITURISTICA
in partenza
ANIMATORE DEL TEMPO LIBERO
in partenza
AGENTE DI AFFARI IN MEDIAZIONE
iniziato il 05/10/2017
ASSISTENTE FAMILIARE INFANZIA
in partenza
RESPONSABILE MARKETING E VENDITE E-BUSINESS
in partenza
TECNICO GESTIONE RIFIUTI
in partenza
TECNICO ASSISTENZA ALL'INFANZIA
in partenza
TECNICO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA' DEL PERSONALE
in partenza
RESPONSABILE TECNICO TINTOLAVANDERA
in partenza
AMMINISTRATORE CONDOMINIALE
in partenza
PANIFICATORE / PASTICCERE
in partenza
AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO
in partenza
RESPONSABILE GESTIONE RIFIUTI
in partenza
TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI
in partenza
TECNICO DELLA MEDIAZIONE INTERCULTURALE
in partenza
GARANZIA GIOVANI - MISURA 2A
in partenza
CARROZZIERE
in partenza
RIPARATORE VEICOLI
in partenza
REVISORE VEICOLI
in partenza
LINGUA SPAGNOLA
in partenza
ADDETTO AI SERVIZI DI CONTROLLO (EX BUTTAFUORI)
in partenza
SICUREZZA LUOGHI LAVORO

SOCIALITÀ

SERVIZIO CIVILE
SPAZIO APERTO - LIBERA IL BENE
ZIA SCUOLA E LABORATORI STUDIAMO
SPORT - CALCIO E PALLAVOLO
CENTRO D'ASCOLTO

MODULISTICA

ARCHIVIO

Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno



326_841-946-large-1764x700.jpg

Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno

Lo scorso 9 giugno, il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e del Ministro per la coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, ha approvato un decreto legge che introduce disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno.

Nello specifico, con la misura “Resto al sud” si offre un sostegno alla costituzione di nuove imprese, a vantaggio dei giovani meridionali che non dispongano di mezzi propri per avviare un’attività, mediante una dotazione di 40.000 euro, di cui il 35% a fondo perduto, a copertura dell’intero investimento e del capitale circolante.

Il finanziamento residuale, rispetto alla quota di contributo a fondo perduto, sarà a tasso zero ed erogato tramite il sistema bancario, con il beneficio della garanzia pubblica, attraverso apposita sezione del Fondo di Garanzia per le PMI. La dimensione del finanziamento globale della misura assicurerà che la stessa non si esaurisca in tempi brevi al fine di fornire uno stimolo  all’economia meridionale nei prossimi anni.


allegati:

galleria: