facebook twitter youtube instagram ente santa cecilia

MUSICA

SCUOLA DI MUSICA
CONCERTO BANDISTICO

FORMAZIONE PROFESSIONALE

ADDETTO ALLA SEGRETERIA
in partenza
SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE
in partenza
ITALIANO PER STRANIERI
in partenza
ASSISTENTE DI STUDIO ODONTOIATRICO
in partenza
PREPARAZIONE CONCORSI MILITARI
iniziato il 07/04/2021
INFORMATICA - EIPASS
iniziato il 22/09/2020
LINGUA INGLESE
in partenza
LINGUA TEDESCA
in partenza
OPERATORE PER LE ATTIVITA' DI ASSISTENZA FAMILIARE
in partenza
RESPONSABILE GESTIONE ATTIVITA' AGRITURISTICA
in partenza
ANIMATORE DEL TEMPO LIBERO
in partenza
AGENTE DI AFFARI IN MEDIAZIONE
in partenza
RESPONSABILE MARKETING E VENDITE E-BUSINESS
in partenza
TECNICO GESTIONE RIFIUTI
in partenza
TECNICO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA' DEL PERSONALE
in partenza
DATA PROTECTION OFFICER
in partenza
RESPONSABILE TECNICO TINTOLAVANDERA
in partenza
AMMINISTRATORE CONDOMINIALE
in partenza
PANIFICATORE / PASTICCERE
in partenza
AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO
in partenza
OPERATORE DELLA PRODUZIONE DELLA PIZZA (PIZZAIOLO)
in partenza
GOMMISTA
iniziato il 12/10/2020
TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI
in partenza
TECNICO DELLA MEDIAZIONE INTERCULTURALE
in partenza
GARANZIA GIOVANI - MISURA 2A
iniziato il 14/06/2021
CARROZZIERE
in partenza
RIPARATORE VEICOLI
in partenza
LINGUA SPAGNOLA
in partenza
ESPERTO AVVIO E GESTIONE B&B
in partenza
NECROFORO
in partenza
CORSO SULLA PRIVACY
in partenza
POTATURA E INNESTO DELL'OLIVO
in partenza
COSTRUZ. MURETTI A SECCO
in partenza
OPERATORE IDRO-TERMO-GAS
in partenza
TECNICO PER LA CURA E ASSISTENZA ALL' INFANZIA
in partenza
MI FORMO E LAVORO
iniziato il 27/04/2020
MANUTENTORE DEL VERDE
iniziato il 10/11/2020
ADDETTO PORTE TAGLIAFUOCO
in partenza
BIM - (BUILDING INFORMATION MODELLING)
in partenza
TECNICO IMPIANTI FER
in partenza
ISPETTORE IMPIANTI TERMICI
in partenza
CERTIFICATORE ENERGETICO EDIFICI
in partenza
STEWARD
in partenza
GESTORE CENTRO SCOMMESSE
in partenza
PSR - SOTTOMISURA 1.1
in partenza
OPERATORE AGRITURISTICO
in partenza
OBBLIGO FORMATIVO - OPER. TRASFORMAZIONE AGROALIMENTARE
iniziato il 06/02/2020
OPERATORE SOCIO SANITARIO - SPERIMENTALE
iniziato il 20/12/2019
DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA VIAGGI
in partenza
COVID-19
iniziato il 10/05/2021
OPERATORE SOCIO SANITARIO - RIQUALIFICAZIONE 2021
in partenza
APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE
iniziato il 15/03/2021
IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE (IAP)
in partenza
COOK & ASSIMILATION - DISCRIMINATION FREE
in partenza
INSTALLATORE CAPPOTTI TERMICI
iniziato il 15/06/2021
ADDETTO AI SERVIZI DI CONTROLLO (EX BUTTAFUORI)
iniziato il 22/03/2021
SICUREZZA LUOGHI LAVORO

SPORTELLO AZIENDE

SOCIALITÀ

BADEN (LABORATORI PER RAGAZZI)
CORSO DI SCACCHI
SERVIZIO CIVILE
SPAZIO APERTO - LIBERA IL BENE
ZIA SCUOLA

MODULISTICA

ARCHIVIO

DAL DECRETO SOSTEGNI, NUOVI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO



666_adf.jpg

Il contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni (Dl. n. 41 del 22 marzo 2021), viene emesso da parte dell’Agenzia delle Entrate sotto forma di bonus a favore di tutti i soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione e di reddito agrario, titolari di partita IVA e residenti in Italia. La cifra del contributo viene determinata applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 e l’ammontare medio del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019.

Le percentuali previste sono le seguenti:

  • 60% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono pari o inferiori di €100.000,00;
  • 50% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono compresi tra €100.000,00 e €400.000,00;
  • 40% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono compresi tra €400.000,00 e €1.000.000,00;
  • 30% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono compresi tra 1.000.000,00 e €5.000.000,00;
  • 20% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono compresi tra €5.000.000,00 e €10.000.000,00;

Nel dettaglio, il calcolo del contributo deve essere effettuato nel seguente modo:

  • Per i soggetti che hanno attivato partita IVA fino al 31/12/2018, se la differenza media mensile del fatturato e i compensi dell’anno 2020 e la media mensile dell’anno 2019 è negativa (almeno del 30%), a tale importo si applica la percentuale prevista in relazione alla fascia dei ricavi/compensi 2019, fermo restando il riconoscimento del contributo minimo se superiore;
  • Per i soggetti che hanno attivato la partita IVA  a partire dal 1 gennaio 2019:
  1. Se la differenza tra la media mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 e la media mensile dell’anno 2019 è negativa (superiore o pari al 30%), a tale importo si applica la percentuale prevista, fermo restando il riconoscimento del contributo minimo;
  2. Se la differenza tra la media mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 e la media mensile dell’anno 2019 è pari a zero o positiva, spetta l’importo minimo di contributo.

Per i soggetti che hanno attivato la partita IVA dal 1 gennaio 2019, ai fini della media di cui al periodo precedente, rilevano i mesi successivi a quello di attivazione della partita IVA.

Il contributo concesso va da un minimo di €1.000,00 per le persone fisiche e €2.000,00 per soggetti diversi dalle persone fisiche, e un massimo di €150.000,00.

L’erogazione del contributo viene effettuata mediante accredito sul conto corrente identificato dall’IBAN indicato nell’istanza, intestato al codice fiscale del soggetto sia esso persona fisica o diverso dalla persona fisica, che ha fatto richiesta di contributo: in alternativa, su esplicita istanza del richiedente, può essere concesso nella sua totalità come credito di imposta utilizzabile esclusivamente in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo del  9 luglio 1997, n.241, mediante la presentazione del modello F24 attraverso i servizi telematici disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il credito di imposta potrà essere utilizzato solo in seguito ai controlli e agli esiti dell’istanza e successivamente alla comunicazione di riconoscimento del contributo pubblicata nell’area riservata del portale delle Agenzia delle Entrare, alla voce “Fatture e corrispettivi”.

Prima di procedere all’erogazione del contributo, l’Agenzia delle Entrate verifica il conto sul quale erogare il bonifico, identificato dal relativo codice IBAN, sia esso  intestato o cointestato al codice fiscale del soggetto richiedente.

Per accedere al contributo, il soggetto richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Avere Partita IVA attiva dal 23 marzo 2021, data di entrata in vigore del Decreto Sostegni;
  • Aver avuto ricavi o compensi non superiori a €10.000.000,00 nell’anno 2019;
  • Aver avuto nell’anno 2020 un fatturato medio mensile inferiore almeno del 30% rispetto al fatturato medio mensile del 2019.

Il contributo può essere erogato anche ai soggetti che hanno attivato la Partita IVA dal 1 gennaio 2019, seppur in assenza del requisito relativo al calo di fatturato.

Non possono beneficiare del contributo:

  • Soggetti la cui attività risulti cessata alla data di entrata in vigore del Decreto Sostegno (prima del 23 marzo 2021);
  • Soggetti che hanno attivato la Partita IVA dopo l’entrata in vigore del Decreto Sostegni (dal 24 marzo 2021);
  • Enti pubblici di cui all’art. 74 del TUIR;
  • Intermediari finanziari e società di partecipazione di cui all’art.162-bis del TUIR.

I contribuenti aventi diritto possono presentare istanza di candidatura dal 30 marzo 2021 al 28 maggio 2021. Questa può essere presentata tramite:

  • Procedura web dal portale dell’Agenzia delle Entrate alla voce “Fatture e corrispettivi”;
  • Software di compilazione e successivo invio attraverso il Desktop telematico.


allegati:

galleria:

calendario eventi



multimedia






youtubeCanale Youtube