facebook twitter youtube rss

MUSICA

SCUOLA DI MUSICA
CONCERTO BANDISTICO

FORMAZIONE PROFESSIONALE

ADDETTO ALLA SEGRETERIA
in partenza
SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE
in partenza
ITALIANO PER STRANIERI
in partenza
ASSISTENTE DI STUDIO ODONTOIATRICO
in partenza
PREPARAZIONE CONCORSI MILITARI
in partenza
INFORMATICA - EIPASS
iniziato il 24/09/2019
LINGUA INGLESE
in partenza
LINGUA TEDESCA
in partenza
OPERATORE PER LE ATTIVITA' DI ASSISTENZA FAMILIARE
in partenza
RESPONSABILE GESTIONE ATTIVITA' AGRITURISTICA
iniziato il 19/02/2020
ANIMATORE DEL TEMPO LIBERO
in partenza
AGENTE DI AFFARI IN MEDIAZIONE
in partenza
RESPONSABILE MARKETING E VENDITE E-BUSINESS
iniziato il 20/02/2020
TECNICO GESTIONE RIFIUTI
in partenza
TECNICO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA' DEL PERSONALE
in partenza
DATA PROTECTION OFFICER
iniziato il 20/02/2020
RESPONSABILE TECNICO TINTOLAVANDERA
in partenza
AMMINISTRATORE CONDOMINIALE
in partenza
PANIFICATORE / PASTICCERE
in partenza
AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO
in partenza
OPERATORE DELLA PRODUZIONE DELLA PIZZA (PIZZAIOLO)
in partenza
GOMMISTA
in partenza
TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI
in partenza
TECNICO DELLA MEDIAZIONE INTERCULTURALE
iniziato il 19/02/2020
GARANZIA GIOVANI - MISURA 2A
in partenza
CARROZZIERE
in partenza
RIPARATORE VEICOLI
in partenza
LINGUA SPAGNOLA
in partenza
ESPERTO AVVIO E GESTIONE B&B
in partenza
NECROFORO
in partenza
PRIVACY
iniziato il 20/02/2020
POTATURA E INNESTO DELL'OLIVO
in partenza
COSTRUZ. MURETTI A SECCO
iniziato il 20/02/2020
OPERATORE IDRO-TERMO-GAS
in partenza
TECNICO PER LA CURA E ASSISTENZA ALL' INFANZIA
in partenza
MI FORMO E LAVORO
in partenza
CERTIFICATORE SOSTENIBILITà AMBIENTALE EDIFICI
in partenza
MANUTENTORE DEL VERDE
in partenza
ADDETTO PORTE TAGLIAFUOCO
iniziato il 20/02/2020
BIM - (BUILDING INFORMATION MODELLING)
iniziato il 20/02/2020
TECNICO IMPIANTI FER
iniziato il 20/02/2020
ISPETTORE IMPIANTI TERMICI
in partenza
CERTIFICATORE ENERGETICO EDIFICI
in partenza
STEWARD
in partenza
GESTORE CENTRO SCOMMESSE
in partenza
OPERATORE PER LA TRASFORMAZ. AGROALIMENTARE - AVV.5
iniziato il 17/12/2019
TECNICO DELLA GESTIONE ECOSOSTENIBILE DELL'OLIVETO - AVV.5
iniziato il 19/12/2019
PSR - SOTTOMISURA 1.1
in partenza
APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE
in partenza
OPERATORE AGRITURISTICO
in partenza
OBBLIGO FORMATIVO - OPER. TRASFORMAZIONE AGROALIMENTARE
iniziato il 06/02/2020
ADDETTO AI SERVIZI DI CONTROLLO (EX BUTTAFUORI)
in partenza
OPERATORE SOCIO SANITARIO
iniziato il 19/06/2019
SICUREZZA LUOGHI LAVORO

SPORTELLO AZIENDE

SOCIALITÀ

CORSO DI SCACCHI
SERVIZIO CIVILE
SPAZIO APERTO - LIBERA IL BENE
ZIA SCUOLA E LABORATORIO DI CLASSE

MODULISTICA

ARCHIVIO

Bando MACCHINARI INNOVATIVI: per le imprese appartenenti al settore C (manifattura)



440_141bc280a143aace03650e1e3d0f5112_xl.jpg

La misura Macchinari Innovativi è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico per PMI con l’obiettivo di sostenere la realizzazione, nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), di programmi di investimento diretti a consentire la transizione del settore manifatturiero verso la cosiddetta “Fabbrica intelligente”.

La misura sostiene gli investimenti innovativi che consentono l’interconnessione tra componenti fisiche e digitali del processo produttivo, innalzando il livello di efficienza e di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica, favorendo l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali.

 

Possono beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese (PMI) che alla data di presentazione della domanda:

  • sono regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese, sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali;
  • sono in regime di contabilità ordinaria e dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese, ovvero hanno presentato, nel caso di imprese individuali e società di persone, almeno due dichiarazioni dei redditi;
  • sono in regola con la normativa vigente in materia di edilizia ed urbanistica, del lavoro e della salvaguardia dell’ambiente, nonché con gli obblighi contributivi;
  • non hanno effettuato, nei due anni precedenti la presentazione della domanda, una delocalizzazione verso l’unità produttiva oggetto dell’investimento;
  • non rientrano tra i soggetti che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti considerati illegali o incompatibili dalla Commissione europea;
  • non si trovano in condizioni tali da risultare imprese in difficoltà.

 

Possono accedere alle agevolazioni anche i liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali individuate nell’elenco tenuto dal Ministero dello sviluppo economico ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n. 4 e in possesso dell’attestazione rilasciata in ottemperanza alla medesima legge.

 

Sono ammessi tutti i settori manifatturieri di cui alla sezione C della classificazione delle attività economiche ATECO 2007, ad eccezione delle attività connesse ai seguenti settori:

  • siderurgia;
  • estrazione del carbone;
  • costruzione navale;
  • fabbricazione delle fibre sintetiche;
  • trasporti e relative infrastrutture;
  • produzione e distribuzione di energia, nonché delle relative infrastrutture.

I programmi di investimento ammissibili devono:

  • prevedere spese non inferiori a euro 500.000,00 e non superiori a euro 3.000.000,00;
  • essere realizzati esclusivamente presso unità produttive localizzate nei territori delle Regioni meno sviluppate;
  • prevedere l’acquisizione dei sistemi e delle tecnologie riconducibili all’area tematica “Fabbrica intelligente” della Strategia nazionale di specializzazione intelligente, come elencati negli allegati alla normativa di riferimento. 

L’ammontare delle agevolazioni varia a seconda della dimensione aziendale:

  • per le imprese di micro e piccola dimensione, un contributo in conto impianti pari al 35% e un finanziamento agevolato pari al 40%;
  • per le imprese di media dimensione, un contributo in conto impianti pari al 25% e un finanziamento agevolato pari al 50%.

 

Il finanziamento agevolato, che non è assistito da particolari forme di garanzia, deve essere restituito dall’impresa beneficiaria senza interessi in un periodo della durata massima di 7 anni a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo delle agevolazioni.


allegati:
  1. Allegato

galleria:

calendario eventi



multimedia






youtubeCanale Youtube