facebook twitter youtube rss

MUSICA

SCUOLA DI MUSICA
CONCERTO BANDISTICO

FORMAZIONE PROFESSIONALE

ADDETTO ALLA SEGRETERIA
in partenza
SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE
in partenza
ITALIANO PER STRANIERI
in partenza
ASSISTENTE ALLA POLTRONA DI STUDIO ODONTOIATRICO
in partenza
PREPARAZIONE CONCORSI MILITARI
in partenza
INFORMATICA - EIPASS
iniziato il 19/09/2017
LINGUA INGLESE
in partenza
LINGUA TEDESCA
in partenza
OPERATORE PER LE ATTIVITA' DI ASSISTENZA FAMILIARE
in partenza
RESPONSABILE GESTIONE ATTIVITA' AGRITURISTICA
in partenza
ANIMATORE DEL TEMPO LIBERO
in partenza
AGENTE DI AFFARI IN MEDIAZIONE
iniziato il 05/10/2017
ASSISTENTE FAMILIARE INFANZIA
in partenza
RESPONSABILE MARKETING E VENDITE E-BUSINESS
in partenza
TECNICO GESTIONE RIFIUTI
in partenza
TECNICO ASSISTENZA ALL'INFANZIA
in partenza
TECNICO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA' DEL PERSONALE
in partenza
RESPONSABILE TECNICO TINTOLAVANDERA
in partenza
AMMINISTRATORE CONDOMINIALE
in partenza
PANIFICATORE / PASTICCERE
in partenza
AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO
in partenza
RESPONSABILE GESTIONE RIFIUTI
in partenza
TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI
in partenza
TECNICO DELLA MEDIAZIONE INTERCULTURALE
in partenza
CARROZZIERE
in partenza
RIPARATORE VEICOLI
in partenza
REVISORE VEICOLI
in partenza
ADDETTO AI SERVIZI DI CONTROLLO (EX BUTTAFUORI)
in partenza
SICUREZZA LUOGHI LAVORO

SOCIALITÀ

SERVIZIO CIVILE
SPAZIO APERTO - LIBERA IL BENE
ZIA SCUOLA E LABORATORI STUDIAMO
SPORT - CALCIO E PALLAVOLO
CENTRO D'ASCOLTO

MODULISTICA

ARCHIVIO

Centri di-versi e di-segni



372_img_20171001_202045.jpg

Un itinerario nuovo ed inusuale che ha posto l’attenzione sui Castelli urbani, cioè su quelle architetture che sono nate come elementi difensivi e, nei secoli, si sono trasformate in palazzi nobiliari.

Abbiamo immaginato di valorizzare cinque centri dell’entroterra salentino: Matino, Casarano, Collepasso, Parabita e Ruffano.

La nostra proposta di animazione è stata molto semplice; ha guardato al passato dandone una lettura contemporanea. Abbiamo immaginato di ricreare l’idea di “festa paesana” proprio attorno ai Castelli che un tempo hanno rappresentato il cuore pulsante dei nostri borghi.

Spina dorsale di tutti i week end è stata la banda musicale, sia versione marching band che in versione “cassa armonica” e attorno alla banda, per ogni Comune diverso, si sono alternati diversi artisti: giocolieri, madonnari, poeti, pittori estemporanei e improvvisatori teatrali.

Che cosa ci rimane?

Tanta umanità. Tanta passione.

In barba a quanto spesso si dice, abbiamo toccato con mano quanto la nostra popolazione sia ancora curiosa di conoscere e scoprire i propri luoghi natali; cosa sono stati e come si è vissuto nei nostri centri, forse troppo spesso bistrattati.

Con gli artisti ospiti delle diverse serate ci siamo divertiti, ma anche emozionati, tanto!

E poi, la banda, che come poche altre manifestazioni artistiche sa spargere allegria e gioia.

Bastava il passaggio dei nostri “pazzi” bandisti per le stradine dei centri per far affacciare dai balconi e tirare fuori dalle abitazioni anziani, bambini, giovani, addirittura le suore dal convento!

Forse va ai musicisti della banda il nostro più grande grazie, perché hanno saputo caratterizzare una bella esperienza con leggerezza e allegria.

La carovana di “Centri di-versi e di-segni” si ferma, ma lo spirito che ha animato questi cinque week end sarà un’emozione che porteremo dentro, assieme all’affetto e alla curiosità che abbiamo riscontrato in ogni tappa.

Alla prossima!


allegati:

galleria: